Terapia e Consulenza | Assago Studio di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale e Terapia EMDR | dott.ssa Loredana Ricchi
Home » PsicoBlog » Per gestire ciò che ti crea disagio: Non dire No | Mindfulness

PsicoBlog

Per gestire ciò che ti crea disagio: Non dire No | Mindfulness

Per gestire ciò che ti crea disagio: Non dire No | Mindfulness - Terapia e Consulenza | Assago

Ciò che respingi persiste, quando lo accetti come parte di te si dissolve.
 
Cosa significa?


Molto spesso quando qualcosa entra nella nostra vita e comincia a darci fastidio, come un pensiero, uno stato d’animo o un sintomo fisico, la tendenza delle persone è quella di opporre resistenza e di voler respingere ciò che non va. Ci rifiutiamo di provare determinate sensazioni o di aver prodotto un determinato pensiero, senza comprendere che questo atteggiamento non fa altro che alimentare il problema e renderlo più forte, più persistente, perché è proprio lì che stiamo canalizzando la nostra attenzione e le nostre energie.

 
Cosa possiamo fare?
 
Solo accettando o ammettendo semplicemente l’esistenza di tali problemi o fastidi, posso avere l’atteggiamento giusto che mi farà arrivare alla soluzione.
 
Quando un pensiero fastidioso, un sintomo fisico o uno stato d’animo ti assillano, accettali per quello che sono, senza giudicarti o etichettarti, accoglilo come parte integrante di te, accettane l’esistenza. Quando lo accetti potrai dirigere la tua attenzione verso qualcosa di più utile per te.
 
Perché quando accetti la vita per quello che è, lasci fluire con essa anche le emozioni spiacevoli, ritrovando il tuo benessere.
 
 
“Il bamboo che si piega è più forte della quercia che tenta di resistere” (Proverbio giapponese)